Due uomini si stringono la mano

Come si compra una casa

Un bene immobile può essere comprato attraverso un’agenzia immobiliare, oppure tramite il diretto intestatario. Per evitare di essere raggirato bisogna eseguire dei controlli minuziosi.

Bisogna controllare che l’appartamento non sia gravato da ipoteche o altri vincoli di garanzia, e nel caso in cui sono presenti verificare se sia fattibile la loro cancellazione. È essenziale assodare che la casa sia stata costruita nel rispetto della regolamentazione edilizia e che non sia di conseguenza (anche in parte) abusivo.

Occorre accettarsi che il possessore o il venditore non sia iscritto nel registro informatico dei protesti o dei fallimenti e apprendere in anticipo la percentuale dovuta all’agenzia immobiliare che può variare da un massimo del 5 % ad un minimo del 1,5 %.

Proposta di acquisto

Una volta visionato l’appartamento, e aver eseguito tutte le dovute valutazioni, il compratore potrà consegnare un acconto per fermare il prezzo pattuito, e firmare una proposta d’acquisto con il venditore.

Tale proposta non è il contratto vero e proprio, ma è il passaggio che lo precede. In seguito alla sottoscrizione della proposta di acquisto questa non non può più essere variata. Nella proposta devono essere specificati:

  • che l’immobile è stato visionato
  • la data dell’acquisto
  • descrizione della casa
  • modalità di pagamento e importo

Il compromesso

La promessa di compravendita, o compromesso, è un contratto che precede il contratto definitivo. In seguito l’accettazione del venditore, della questione d’acquisto, viene stilato il compromesso. Qui le due parti si impegnano a sottoscrivere il contratto entro una data prestabilita. Gli aspetti salienti che il compromesso deve riportare sono:

  • Mancanza di vincoli o ipoteche sull’immobile
  • Costo della casa
  • Modalità di pagamento
  • Parte di capitale versata a titolo di acconto, la caparra penitenziaria e la caparra confirmatoria
  • Dichiarazione di regolarità dell’appartamento rispetto alle regolamentazioni urbanistiche
  • Descrizione delle eventuali pertinenze della proprietà
  • Data del rogito
  • Assenza di abusi edilizi non condonati

La caparra

La caparra viene versata dal compratore al venditore per bloccare l’appartamento. Tale caparra può essere confirmatoria ossia versata come anticipo in attesa del contratto di acquisto, oppure penitenziale.

La caparra confirmatoria

La caparra confirmatoria è un anticipo di capitale che garantisce lo svolgimento del contratto di acquisto. Si tratta di una somma di capitale che viene data dall’acquirente al venditore al momento della conclusione di un accordo.

Tale caparra impegna le parti ad onorare i gli accordi presi

La caparra penitenziale

La caparra penitenziale è una tipo di caparra che in genere viene esplicitata al momento del suo deposito, ed è l’acquirente che la versa al venditore. La parola penitenziale significa che è possibile recedere dal contratto.

Se a recedere dalla parola data è il venditore, questo deve risarcire il compratore per il doppio della somma che questo ultimo gli ha offerto; se al contrario recede dall’accordo il compratore, questo perderà l’intera cifra versata

Atto pubblico di compravendita o Rogito notarile

L’atto di compravendita viene redatto attraverso atto notarile, devono essere presenti alla sottoscrizione, dinanzi il notaio, sia il compratore che il venditore.

L’oggetto del contratto di compravendita è il trasferimento di proprietà di un immobile, da un proprietario ad un altro, attraverso una corrispettiva somma di denaro. Il venditore è obbligato a:

  • consegnare l’immobile all’acquirente
  • garantire che l’immobile non appartiene ad altri soggetti, o non devono avere diritti reali sulla stessa, salvo nel caso quelli già dichiarati in precedenza
  • assicurare che l’immobile non disponga difetti che lo rendano non idoneo all’uso e non la intacchino nel valore
  • assicurare l’acquisto di proprietà al momento della conclusione del contratto di compravendita
Come si compra una casaultima modifica: 2017-08-16T16:00:32+02:00da stefaniaccia74
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento